default-logo

“Il senso di innovare come forma di management”. Luca De Biase su Innovation Manager di Ivan Ortenzi

«No. Abbiamo sempre fatto così, perché cambiare?». L’obiezione ammazza-innovazione che prima o poi chi propone un’idea nuova in azienda è costretto a sentir pronunciare non è l’unica. Ivan Ortenzi, nel suo “Innovation manager” (FrancoAngeli 2018) ne ha raccolte 160.

Ce ne sono per tutti i gusti. Quelle di chi si vede in una situazione tanto tragica da non poter pensare all’innovazione: «Siamo in una fase di taglio dei costi». Quelle di chi preferisce procrastinare, scegliendo ciò che è urgente rispetto a ciò che può essere importante: «Ho troppe cose da seguire adesso». Quelle che puntano al pessimismo tecnologico: «No! È impossibile». Di fronte a una frase come questa, ripetuta da tutti gli studi di ingegneria ai quali si era rivolto per realizzare un simulatore di guida destinato alla progettazione di auto da corsa, Andrea Pontremoli, amministratore delegato della Dallara, ha scelto di cercare ingegneri neo-laureati ai quali affidare il compito. Risultato: «Non sapevano che era impossibile. E ci sono riusciti».

Guarda il webinar Le tribù dell’innovazione con Ivan Ortenzi

Già. In tanti parlano di innovazione. Ma nei fatti gli ostacoli sono enormi. Spesso sono essenzialmente culturali: la velocità del cambiamento e la complessità del contesto sono una sfida continua alle specializzazioni tradizionali e ai sistemi formativi nati nell’epoca lineare dell’industrializzazione. Forse, ancora più spesso sono ostacoli sociali: l’organizzazione di un’azienda o di un’istituzione tende a generare convenzioni e abitudini che per quieto vivere o per timore non vengono messe in discussione volentieri. Eppure, l’innovazione è necessaria per sopravvivere in un contesto di grande trasformazione.

Leggi tutto l’editoriale di Luca De Biasechief innovation editor di Nòva, uscito sul Sole 24 ore del 16 settembre 2018 e ispirato dal libro Innovation manager. Disegnare e gestire l’innovazione in azienda di Ivan Ortenzi

Redazione FrancoAngeli Professioni Digitali
L'Autore
FrancoAngeli Professioni Digitali propone una collezione di guide pratiche raccontate dai protagonisti di oggi: autori che hanno saputo fare la differenza nel proprio settore diventando fonte di ispirazione per tanti. Una Collana dedicata a consulenti, freelancer, professionisti che desiderano aggiornare le proprie competenze e a quanti hanno da poco intrapreso la via del digitale. Libri agili, pratici e concreti, ricchi di consigli, casi studio, testimonianze e contributi di grandi esperti nazionali e internazionali, pensati per approfondire competenze specifiche e le metodologie più innovative. Seguici anche su Facebook!