default-logo

Dopo aver letto #DigitalEntrepreneur di Emanuela Zaccone

Mutamento, equilibrio, fallimento e strumenti. Quattro macro-temi che attraversano #DigitalEntrepreneur. Una panoramica approfondita, anche per chi sta entrando a piccoli passi nel mondo dell’innovazione, di cosa significa fare startup e di cosa si intende per digital entrepreneur.

Perseveranza è il dono migliore che può avere chi fa questo di mestiere (e non solo questo). Una vocazione, come la definisce Emanuela. E con la perseveranza la sete continua di imparare.

La startup come luogo di apprendimento che trova ricchezza dal confronto con gli altri

Un luogo nel quale si sperimenta, anche a sbagliare. Bisogna fallire, accelerare, perseverare! Si impara più dal fallimento che non dal successo. Quella cultura del fallimento che fa ancora fatica a dichiararsi nel contesto italiano, così come in altri. L’imprenditore è quello che fa ed Emanuela lo sa bene. Lei che nel libro ripercorre la sua vita personale da TIM #Wcap, il Corporate accelerator di TIM, a TOK.tv, il social network per gli appassionati di sport con quartier generale in Silicon Valley.

LEGGI ANCHE: La Silicon Valley, le Startup e il paradigma del pomodoro

Un volume che mi ha appassionata fin dalle sue prime pagine tenendomi incollata fino alle sue conclusioni, evidenziando (con un bel colore rosa acceso!) strumenti e competenze da tenere a mente, oltre ad approfondire le prestigiose testimonianze in “magica” coerenza con i temi trattati.

 

Sonia Casaro
L'Autore
Sonia Casaro In TIM dal 2003 principalmente in ambito HR, nella funzione Internal Communication, successivamente in People Caring occupandosi di welfare aziendale, work life balance, engagement, diversity management, volontariato d'impresa. Oggi in TIM #Wcap, il corporate accelerator di TIM, dove si occupa di Community Management e Social Media, events nell'acceleratore di Milano. Passione, entusiasmo, curiosità e desiderio continuo di apprendere, i compagni di viaggio di cui non può fare a meno, insieme alla scrittura e alla condivisione. Twitter: @SoniaCasaro